Collaborazioni

M° Luca Dellacasa
Ha studiato al conservatorio “N. Paganini” di Genova dove ha ottenuto nel 1999 il diploma di Organo e Composizione organistica e nel 2003 quello di Clavicembalo. Si è laureato con il massimo dei voti e la lode nel 2007 in Musica Antica al Conservatorio “T. Schipa” di Lecce con una tesi sul compositore genovese G.B. Pinello, relatore il prof. Diego Fratelli.
Ha approfondito lo studio delle fonti e delle prassi esecutive della musica antica e barocca con Emilia Fadini, Christopher Stembridge, Lorenzo Ghielmi, Antonio Frigé, Diego Fratelli, Andrea Marcon, Jesper Christensen, Peter Phillips dei Tallis Scholars, e per il canto gregoriano e la musica medioevale con Fulvio Rampi, Giacomo Baroffio e l’ensemble La Reverdie.
Ha partecipato a seminari e corsi per direzione di coro con docenti quali Ida Tosto, Roberta Paraninfo, Pier Paolo Scattolin, Maurizio Guernieri, Michele Napolitano.
Suona come organista e cembalista, solista e in formazioni cameristiche, collaborando con diversi ensembles di musica medioevale e barocca quali Orientis Partibus, Il Concento Ecclesiastico, I musici del Brandale, Il cimento degli affetti, Schola Cantorum S. Stefano, I Polifonici di Genova, l’Orchestra Regionale Ligure.
Svolge parallelamente un’intensa attività di cantante, esibendosi in Italia e all’estero come tenore solista e in prestigiose formazioni tra le quali Il Canto di Orfeo, L’Homme Armé, Odhecaton, il Coro Barocco della Mitteleuropa, Ensemble Magnificat, Orientis Partibus, Micrologus.
È fondatore e direttore del coro di voci bianche de “I piccoli cantori di Casella”, del Coro Polifonico “Santo Stefano di Casella” e dell’ensemble “Cantus Januae”: con queste formazioni affronta il repertorio gregoriano, con la coscienza che debba diventare parte importante e punto fermo nello studio del repertorio corale già in tenera età.
È stato Direttore e Maestro del Coro della Mailänder Kantorei dal 2013 a gennaio 2016.